Incastonata tra le bellissime cala di Monte Turno a nord e Cala Sinzias a sud, è stata inserita da prestigiose riviste specializzate tra i tratti più belli del Mediterraneo. La marina di san Pietro è un’ampia e lunghissima spiaggia che contribuisce allo spettacolare litorale di Castiadas, località turistica gioiello del Sarrabus, nel sud-est dell’Isola. La distesa di oltre tre chilometri di sabbia fine e dorata si affaccia su un mare limpido dalle sfumature cangianti che vanno dal verde smeraldo al turchese. Vicino alla riva, il fondale è sabbioso, subito piuttosto alto. Più a largo, è perfetto per snorkeling e spettacolari immersioni subacquee alla ricerca di cernie o di colonie di gorgonie anche grazie ai diving center della zona. Gran parte del litorale è libero, alcuni spazi sono occupati da resort e ristoranti. Potrai noleggiare ombrelloni attrezzatura balneare e avrai a disposizione tutti i servizi. Alle spalle, troverai una rigogliosa oasi naturalistica di macchia mediterranea. Sul promontorio che delimita la spiaggia sorge il nuraghe Gibe Truttiri.

Mare e spiagge tropicali, oasi naturalistiche e produzioni agroalimentari di qualità. Sono le caratteristiche di Castiadas, Comune che occupa un vasto e ricco territorio, abitato sin dal periodo prenuragico e frequentato sino a epoca romana, oggi costituito da borgate. I suoi fertili campi producono rinomati ortaggi e agrumi, mentre i 13 chilometri della sua costa sono uno dei tratti più belli della Sardegna, un susseguirsi di scenari di sabbia bianca e colori abbaglianti. A sud di San Pietro, ecco Cala Sinzias, suo naturale proseguo: un chilometro di sabbia soffice e bianchissima con fondale limpido e acque dalle sfumature azzurre. Alle spalle una fitta vegetazione: lentischi, pini ed eucalipti. Ancora più a sud, al confine con l’area marina di Capo Carbonara-Villasimius, incontrerai un gioiello di valore assoluto, Cala Pira, angolo di paradiso: 400 metri di soffici dune sono circondate da graniti e profumate da ginepri secolari e macchia mediterranea. A nord di San Pietro, oltre il promontorio, sorge la stupenda cala di Monte Turno, scelta nel 2018 dagli esperti del portale web di vacanze Skyscanner quale spiaggia dell’anno in Italia. Oltre inizia il tratto di costa Rei – circa due chilometri - appartenente al territorio di Castiadas, dall’insenatura di sant’Elmo alla caletta intima di Cannisoni, dalla lunga spiaggia di santa Giusta, incorniciata da scogliere levigate, sino allo splendido ‘scoglio di Peppino’, confine con Muravera. A fare da sfondo alla costa c’è il profilo montuoso dell’oasi dei Sette Fratelli, parco naturalistico ideale per rilassanti passeggiate, punteggiato da siti archeologici.