A metà strada tra capo Carbonara e Costa Rei, nel territorio di Castiadas, troverai un piccolo angolo di paradiso: la spiaggia di Cala Pira, protetta da un promontorio su cui è arroccata la torre omonima e circondata da graniti e ginepri secolari. Soffici d​une e profumi mediterranei intensi ti immergeranno in uno dei t​ratti costieri più belli della Sardegna.

La spiaggia è caratterizzata da un basso fondale che rende sicuro il gioco dei bambini ed è meta ideale per chi ama spostarsi con imbarcazioni da diporto, qui ormeggiabili. Offre, inoltre, altri servizi: è accessibile ai diversamente abili, ha un piccolo parcheggio, un campeggio e punto ristoro.

Vicino troverai altre perle del territorio di Castiadas: c​ala Sinzias, la cui spiaggia è protetta da due promontori e avvolta da un boschetto di eucalipti con campeggio organizzato. Poi la spiaggia di Cannisoni e quella ampia e bellissima di San Pietro (cala Marina) con i suoi riflessi dorati. Luoghi perfetti, insieme a Cala Pira, non solo per l’estate ma anche per break in primavera e autunno, complici le belle giornate soleggiate e terse. Oltre San Pietro, inizia Costa Rei, dieci chilometri di spiagge di sabbia fine e dorata che degradano verso un mare color del cielo. Nell’ordine incontrerai le spiagge di monte Turno, di sant’Elmo e di santa Giusta, sino allo scoglio di Peppino, confine tra i territori di Castiadas e Muravera.

​Siamo in pieno Sarrabus, uno dei territori più affascinanti della Sardegna. A fare da sfondo alla costa c’è il profilo montuoso del parco dei Sette Fratelli, oasi naturalistica di pregio e luogo ideale per rilassanti passeggiate. Dalla costa passerai rapidamente alle lussureggianti montagne attraverso colline coperte di macchia mediterranea.