Cala Luna

Est

Un territorio spettacolare, dove la costa bassa e sabbiosa si alterna a giganteschi costoni. Stagni, spiagge incantevoli e il fascino sublime della montagna. Scopri la splendida costa orientale della Sardegna.

La costa orientale della Sardegna si estende per chilometri alternando coste basse e dorate a inaccessibili falesie a picco su un mare turchese. Mufloni, asinelli e cinghiali vivono liberi fra i boschi di corbezzoli, lecci e querce del Supramonte, segretamente scrutati dall’aquila reale che nidifica sui picchi più alti.

Visita Posada, uno dei borghi più belli della Sardegna, il suo antico Castello della Fava e le sue famose e premiate spiagge.

Esplora Cala Ginepro, situata nel Lido di Orrì, famosa per la sua piccola pineta di ginepri e un mare cristallino che vanta numerose sfumature di azzurro.

Fai un bagno a Cala Liberotto e visita Orosei, graziosa cittadina situata nella fertile piana formata dalla foce del fiume Cedrino. Al centro del Golfo di Orosei, sorge Cala Gonone su una ripida collina ai piedi del vulcano spento Codula Manna e degrada verso il golfo. Da qui è possibile partire verso la scoperta di numerose splendide calette, come Cala Ziu Martine, Cala Fuili, Cala Cartoe e Cala Luna, una splendida baia celeste sovrastata da ripide pareti di roccia d’un grigio lunare.

Scendendo verso sud, più nell’entroterra, scopri Baunei, un borgo di montagna alle cui spalle si schiude uno dei mari più belli del Mediterraneo. Qui ti aspettano canyon come quello di Gorropu, valli carsiche, ripide pareti calcaree e Su Sterru, la famosa voragine del Golgo, un imbuto naturale profondo quasi 300 metri.

Nella foresta, nei pressi del Golgo, preparati a intense ore di trekking per raggiungere lo splendore di Cala Goloritzé, una baia rocciosa dal turchese abbagliante, e altre cale meno note percorrendo il Selvaggio Blu, uno dei percorsi di trekking più impegnativi e panoramici d’Italia

Prosegui il tuo viaggio lungo la strada orientale sarda e non perdere le calette di Santa Maria Navarrese. Frazione della cittadina di Tortolì è il centro turistico di Arbatax, celebre per le sue Rocce Rosse, falesie di porfido rosso che dal promontorio di Bellavista raggiungono il mare. Meritano una visita la piccola spiaggia di Cala Moresca e quella di Porto Frailis.

Fai un tuffo nella calma della spiaggia di Cea con alle spalle gli originali faraglioni rossi, da cui si gode del prezioso panorama della baia.

Visita Barì dominata dalla torre secentesca che divide in due la spiaggia e passeggia lungo le splendide marine di Cardedu e Gairo.

Lasciati ispirare

Idee per una vacanza indimenticabile

I luoghi del cuore

Dopo averli scoperti, ti conquisteranno per sempre

Prossimi eventi

Appuntamenti da non perdere in questa zona