Verso nord è l'ultima spiaggia di Castiadas a far parte del litorale di Costa Rei, e ne conferma tutte le caratteristiche più ammalianti, con qualche ulteriore particolarità. Santa Giusta è composta da un arenile lungo circa un chilometro, noto anche con il nome di spiaggia di Villa Rei, e da una cala decisamente più piccola, incorniciata su un lato da un piccolo promontorio, dall’altro dal bianco affioramento granitico noto come lo scoglio di Peppino, la cui forma ricorda quella di una tartaruga. Lo ‘scoglio’ rappresenta il confine tra il territorio costiero di Castiadas e quello di Muravera, inoltre è uno dei maggiori punti di attrazione di Costa Rei. Sul suo ‘dorso’, è possibile sdraiarsi per prendere il sole, sostare per scattare suggestive fotografie e cimentarsi con i tuffi.

La sabbia di Santa Giusta è bianca e soffice, quasi impalpabile, con riflessi dorati e qualche granello di ghiaia. Il mare ti affascinerà per trasparenza e tonalità turchesi, con sfumature verde smeraldo date dai riflessi del sole sulla vegetazione circostante. Il fondale è basso e digrada dolcemente, rendendo la spiaggia un luogo sicuro per i bambini, inoltre la scarsa profondità permette all’acqua di riscaldarsi velocemente, creando un ‘effetto piscina’.

Nella caletta settentrionale osserverai anche una duna coperta da gigli di mare e, alle sue spalle, una ‘corona’ di ginepri. Non a caso, il tratto costiero compreso tra spiaggetta e promontorio è stato dichiarato sito di interesse comunitario e fa parte della rete Natura2000.

La spiaggia di Santa Giusta, grazie alla bellezza, ai colori e al panorama circostante, viene scelta ogni anno da numerose coppie come location per le nozze. L’aura di ‘sacralità’ per il fatidico sì è accentuata dalla presenza di una statua in bronzo in cima al piccolo promontorio, raffigurante il Cristo benedicente rivolto verso il mare.

Il limite meridionale della spiaggia è segnato da una lingua rocciosa che interrompe l’arenile e si ‘tuffa’ per qualche metro in mare. Oltre, troverai la spiaggia di Cannisoni, anch’essa caratterizzata da sabbia chiara e mare cristallino. Ancora più a sud si estende il litorale di Sant’Elmo. Poi è la volta della splendida cala di Monte Turno. Dalla parte opposta, superato lo scoglio di Peppino, entrerai invece nel lungo litorale (otto chilometri) di Costa Rei appartenente al territorio di Muravera.