Un chilometro di sabbia bianca, sottile e soffice che si distende vicino allo stagno di Notteri, scelto dai fenicotteri rosa come habitat, parte più settentrionale di una distesa sabbiosa che parte dalla torre spagnola di Porto Giunco, a metà tra le spiagge Timi Ama e is Traias. La Simius è spiaggia ‘cittadina’ di Villasimius, si trova immediatamente a sud-est del centro abitato della splendida e famosa località turistica, racchiusa a nord dal promontorio di Porto Luna, che la separa anche da un altro ‘gioiello’ simese, Punta Molentis. La splendida baia, protetta dal vento, lunga e ampia, ha una caratteristica forma a semicerchio ed è bagnata da mare cristallino e trasparente, con sfumature che vanno dal verde all’azzurro e fondale che digrada dolcemente verso il largo.

Posto ideale per gli amanti di passeggiate in riva, la spiaggia offre numerosi comfort e servizi, tra cui punti ristoro, scuole di wind e kytesurf, centri diving, noleggio attrezzatura balneare, barche, canoe e patini. Attorno varie strutture ricettive e anche un campo da golf a nove buche. Alle spalle, la macchia mediterranea, bassa e modellata dal vento, fa da contorno a una spiaggia dai connotati caraibici. Davanti, sullo sfondo, le isole di Serpentara e dei Cavoli.

Le splendide scenografie costiere da film dell’area marina protetta di Capo Carbonara-Villasimius sono infinite: a ovest del promontorio, che rappresenta l’estrema punta sud-orientale dell’Isola, ci sono Porto sa Ruxi, Campus, Campolongu, spiaggia del Riso e Cala Caterina; a est, oltre a Simius e alle già citate Porto Giunco, Traias e Punta Molentis, spiccano altri due paradisi di bellezza e relax, rio Trottu e Manunzas. Alla fine di ogni intensa giornata al mare, ogni giorno in una spiaggia diversa, a sera, potrai rilassarti con passeggiate e shopping nelle vie cittadine e, a cena, assaporare le specialità marinare nei ristoranti locali.