Incastonata tra le falesie di Capo Mannu e il litorale di su Pallosu, deve il nome a una barriera naturale di arenaria che sta a poche decine di metri dalla riva e la isola completamente dalle onde di maestrale, creando un’autentica piscina naturale. Sa Mesa Longa, ‘la tavola lunga’, una delle perle dell’area marina della penisola del Sinis, si trova in località Putzu Idu, nel territorio di San Vero Milis, da cui dista venti chilometri: è una stupenda e lunghissima spiaggia, variegata e multicolore, tra il giallo ocra della sabbia fine e morbida, il rosso-rosato della battigia fatta di sassolini e conchiglie e il nero degli scogli che tagliano in due l’arenile che si immerge in un mare che, in base alla luce, regala tutte le sfumature di blu, con fondale sabbioso e poco profondo. Al centro della baia, e dell’enorme piscina naturale, c’è un piccolo promontorio che divide l’arenile in due parti, di fronte il caratteristico isolotto di forma circolare, ricoperto di vegetazione, alle spalle dune, mentre sul lato meridionale, si ammirerai le scogliere di Capo Mannu. La particolarità è proprio il ‘muro’ naturale, a pochi metri dalla riva, che potrai raggiungere a nuoto o, quando c’è bassa marea, a piedi su scogli piatti percorribili: sali sulla roccia che affiora dal mare e ti sembrerà di camminare sull’acqua. Non a caso, sa Mesa Lunga, caratterizzata da acque calmissime, è chiamata anche la Laguna, una laguna suggestive e selvaggia, molto amata dai surfisti. Sull’arenile sono presenti un ampio parcheggio, accessibile anche ai camper, e un punto di ristoro.

A nord della ‘tavola’ ci sono la spiaggia e la colonia felina di su Pallosu e, oltre il Capo Mannu, sa Rocca Tunda e le calette di Scal’e Sali. A sud alla base delle falesie del capo, troverai le spiagge della Mandriola, Putzu Idu e la splendida s’Arena Scoada.