La Giara è un complesso di altipiani basaltici di origine vulcanica: Giara di Gesturi (“jara manna”), Giara di Siddi, Giara di Serri. Situata tra la Marmilla e il Sarcidano, è caratterizzata da pareti molto scosese.

La sconfinata vista che si può godere da questi altipiani spazia dal massiccio del Gennargentu alla pianura del Campidano, dalla Marmilla al mare in lontananza e attira ogni anno centinaia di visitatori che vogliono vivere una giornata a contatto con la natura.

Il territorio della Giara è dimora di una specie unica di cavallini la cui origine è avvolta nel mistero. La loro natura selvaggia, che li rendi unici in Europa, ti permetterà di osservarli da vicino mentre galoppano tra querce da sughero, roverelle, lecci, olivastri e le verdi formazioni di macchia mediterranea.

Se ami l’equitazione o le lunghe pedalate immerso nella natura, non puoi non esplorare l’altopiano di Gesturi, in cui si muovono, oltre ai cavallini, anche cinghiali, lepri, anatre e volpi, sorvolati da oltre sessanta specie di uccelli.

Nella Giara di Serri si trova il suggestivo villaggio-santuario nuragico di Santa Vittoria , mentre in quella di Siddi ha luogo la tomba dei giganti “Sa domu ‘e s’Orku”. Poco distante potrai visitare anche il nuraghe di Barumini, dichiarato patrimonio dell’umanità.

Vicino agli accessi e nei paesi vicini, troverai strutture ricettive, hotel e ristoranti in cui potrai gustare l’enogastronomia tradizionale sarda.