Sorge in una splendida baia sormontata e riparata, quasi protetta, da due imponenti promontori: a est Capo sant’Elia, dominato da un antico faro, a ovest l’affascinante Sella del Diavolo, nome derivante dalla sua particolare forma che la leggenda attribuisce alla caduta di Lucifero sulla sua sommità dopo la cacciata dal Paradiso. La spiaggia di Calamosca, distante appena quattro chilometri dal centro di Cagliari, si trova a ridosso del lunghissimo e ampio litorale sabbioso del Poetto. Si presenta con un mare limpido delle tonalità tra verde smeraldo e azzurro, un arenile di sabbia con ciottoli levigati e fondale che degrada dolcemente, adatto ai bambini e particolarmente amato da chi pratica pesca subacquea e immersioni. Non mancano ampio parcheggio, chiosco-bar e noleggio attrezzatura balneare.

Dalla spiaggia un piccolo sentiero ti porterà a godere di tutto il panorama del golfo degli Angeli. Dovrai salire in cima al promontorio dove si erge la torre di avvistamento di Calamosca, edificata dagli spagnoli nel XVII secolo. Ti consigliamo, con attrezzatura e scarpe adeguate di proseguire costeggiando il versante sinistro della scogliera, verso la Sella del Diavolo: ammirerai numerose piccole insenature e arriverai sino a un’altra piccola paradiso dal fondale roccioso, Cala Fighera. Il percorso ti consentirà di esplorare tutta la ‘Sella’ e le fortificazioni sui suoi rilievi: sarà una splendida esperienza da fare anche dopo il tramonto, insieme a guide specializzate.

Nell’insenatura di Calamosca si trovano locali notturni all’aperto, perfetti per il divertimento estivo, oltre a ristoranti, dove assaggiare specialità di mare​. La vicinanza con le decine di attrazioni culturali e monumentali del centro storico di Cagliari ti farà apprezzare ancor più la meravigliosa insenatura. E poi, a pochi passi, non perderti la movida d​ei chioschi del Poetto, una delle spiagge cittadine più grandi d’Europa.