Alla sera le luci delle ville illuminano la scogliera come fosse un firmamento e si riflettono sul mare limpido e placido, la cui risacca sbatte dolcemente su due strisce di sabbia chiara e morbida. La due distese candide separate dallo scenografico promontorio sono Cann’e Sisa e Genn’e Mari, le spiagge di Torre delle Stelle, borgata marinara che si specchia nel versante orientale del golfo degli Angeli e fa parte del territorio di Maracalagonis, centro della città metropolitana di Cagliari.

Cann’e Sisa è orientata verso ovest, cioè verso il capoluogo, e rispetto alla ‘gemella’ Genn’e Mari è maggiormente immersa nel verde, grazie alla pineta alle spalle dell’arenile. La sabbia è bianca, il mare dalle tonalità azzurre e verdi, il fondale basso e adatto ai bambini, mentre la trasparenza dell’acqua è un richiamo irresistibile per gli appassionati di snorkeling. A disposizione dei bagnanti tutti i servizi, compresi quelli legati all'accessibilità.

Oltre la scogliera, procedendo in direzione est, si estende Genn’e Mari, ‘porta verso il mare’ tradotto dal campidanese: il fondale è ugualmente basso, mentre nell’arenile tra i granellini di sabbia fanno capolino alcuni ciottoli. Anche questo tratto è attrezzato per ogni esigenza ed è frequentato da kite e wind surfisti quando è battuto dal vento. Entrambe le spiagge sono meta di appassionati di pesca subacquea.

Nel promontorio attorno agli arenili si è sviluppato a partire dagli anni Sessanta del XX secolo il complesso abitativo di Torre delle Stelle, che si anima soprattutto d’estate grazie alla bellezza del mare e agli eventi organizzati nella borgata. Ma la zona in prossimità della costa merita di essere visitata durante tutto l’anno, specie da chi è alla ricerca di un’oasi di pace e di affascinanti scorci naturalistici, qui cespugli di mirto, ginepri, olivastri, lentischi ed eucalipti fanno da contorno ai sentieri alle spalle delle spiagge.

Torre delle Stelle è una meta ambita e anche un ottimo punto di partenza per esplorare la costa del sud Sardegna, tra rinomate località e intime calette dal fascino selvaggio. Nei dintorni, verso ovest, troverai le spiagge di Geremeas: Kal’e Moru e Baccu Mandara, con sabbia dorata e mare dai riflessi turchesi. Verso est, ecco l’ampio litorale di Solanas, frazione costiera di Sinnai, circondato dalla macchia mediterranea e con acque dal colore cangiante. Oltre, da Capo Boi, inizia lo splendido tratto costiero della celebre località turistica di Villasimius.