Ai piedi del pendio una piccola scogliera si apre un’ampia e selvaggia distesa di sabbia finissima e chiara, lunga più di due chilometri, abbracciata da una fitta pineta dove troverai riparo nelle giornate di caldo afoso. La spiaggia di Portixeddu, detta anche del rio Mannu perché tagliata a metà dalla foce del ruscello, si affaccia su un mare fantastico con splendidi fondali trasparenti, che degradano rapidamente e interessati da forti correnti, perciò sempre da rispettare. L’acqua, trasparente e cristallina, con la complicità del sole, crea colorazioni celesti suggestive e meravigliosi riflessi di luce.

Estensione e profondità della spiaggia ti offriranno sempre tranquillità e relax. Quando il maestrale soffia forte, la spiaggia diventa meta degli amanti del surf. Dal promontorio che la sovrasta, potrai godere di una vista spettacolare, specie al tramonto. La sera potrai anche passeggiare e sostare nella piazzetta in pietra fronte mare, che ospita in estate numerose manifestazioni all’aperto. Nelle vicinanze troverai ristoranti e strutture ricettive, sulla spiaggia un chiosco-bar e la possibilità di noleggiare attrezzatura balneare, canoe e pattini.

Il piccolo borgo turistico di Portixeddu (piccolo porto), dove sorge la spiaggia, si trova nel territorio di Fluminimaggiore, da cui dista circa dieci chilometri, mentre il paese più vicino, Buggerru, ne dista sei. In pratica, è isolato dal resto del territorio e perciò ancora più suggestivo.

La costa di Fluminimaggiore ha altri luoghi imperdibili come Guardia is Turcus (guardia dei turchi) e le due cale sa Perdixedda (pietruzza) Manna, la spiaggia grande, e sa Perdixedda Pittica, la spiaggia piccola. Non lontano da Portixeddu, in territorio di Buggerru, troverai le dune di San Nicolao, nel tratto costiero del Golfo del Leone, uno dei più suggestivi della costa occidentale della Sardegna.