Vicinissima al centro, la raggiungerai a piedi con zaino e telo in spalla: la piacevole camminata lungo la ‘passeggiata Busquet’ ti condurrà a una distesa di sabbia dorata e morbida che si immerge dolcemente, con fondale basso e limpido, nel mare dalle tonalità verde smeraldo, azzurre e turchesi. Il Lido di san Giovanni, spiaggia cittadina di Alghero, uno dei centri turistici più amati e famosi della Sardegna, ti affascinerà col suo ampio arenile con vista sul promontorio di Capo Caccia, lungo ben tre chilometri, delimitato a sud dal porto turistico e a nord dall’ospedale marino. Il suo confine con l’abitato è sottolineato da uno scenografico filare di palme. È la spiaggia per antonomasia della città sardo-catalana (detta Barceloneta), vicinissima alle attrazioni architettoniche e storico-culturali del centro storico, perfetta per turisti in cerca di relax.

Il Lido è sia spiaggia libera che attrezzata: troverai stabilimenti balneari che offrono tutti i comfort e servizi ai bagnanti, a iniziare dal noleggio dell’attrezzatura balneare. Potrai pernottare in alberghi raggiungibili a piedi e avrai a disposizione bar e ristoranti per tutti i gusti, oltre a un ampio parcheggio. Il litorale è munito di attrezzature per il campeggio ed è adatto a famiglie con bambini, che possono godere del parco giochi d’acqua a pochi metri dalla riva. Il lido è agevolmente praticabile da diversamente abili e i suoi fondali sono ricchi di meraviglie sottomarine, ideali per lo snorkeling. Dopo una giornata all’insegna del relax in spiaggia, non perdere occasione per visitare il centro storico, a pochi passi dal litorale. i tetti rossi, le mura gialle delle facciate, un labirinto di case antiche, viuzze e piazze piene di vita, che rievocano le origini catalane, le chiese, i bastioni, le torri e le fortificazioni ricostruite nel XVI dagli aragonesi. E poi l’immancabile shopping tra boutique e botteghe artigiane che lavorano il corallo, per il quale Alghero è celebre. Non a caso i suoi 90 chilometri di costa hanno preso il nome di Riviera del Corallo: nel corso della vacanza, potrai goderti tutte le sue bellezze. Naturale proseguimento del Lido è Maria Pia, caratterizzata da ginepri che punteggiano le dune alle spalle della spiaggia, facilmente raggiungibile in bici dal centro città grazie alla pista ciclabile. La sabbia è finissima e chiara, l’acqua cristallina, i fondali adatti alle famiglie con bambini. Oltre la frazione di Fertilia ci sono splendida spiaggia delle Bombarde, la perla più celebre del litorale algherese, e le deliziose calette del Lazzaretto. Qualche chilometro più a nord troverai il parco di Porto Conte, la baia protegge la placida Mugoni, spiaggia di sabbia dorata che si immerge in acque placide, un’oasi totalmente riparata. Il parco include le falesie dell’area marina protetta di Capo Caccia, dove sono custoditi centinaia di tesori, tra cui le grotte di Nettuno, raggiungibile via terra, tramite l’Escala del cabirol, e via mare, con imbarcazioni che partono dal porto cittadino o dalla splendida Cala Dragunara. Porto Conte ti conquisterà anche con attrazioni dell’entroterra, come la foresta Le Prigionette e laguna del Calich, e i complessi nuragici di Palmavera e sant’Imbenia – dove sorgono anche i resti di una villa romana -, che insieme alla necropoli di Anghelu Ruju, risalente al Neolitico, sono le maggiori eredità del passato di Alghero. A sud della città, lungo la strada per Bosa, spiccano altre calette da non perdere, come Cala Bona.