Borgo marinaro ricco di fascino, movida, storia e tradizioni, Budoni, comune gallurese al confine con la Baronìa, non poteva non annoverare fra le sue perle un corollario di spiagge da sogno. Cala di Budoni ne è senza dubbio un fulgido esempio. Lunga circa quattro chilometri, si estende tra le punte Li Cucutti e Porto Ainu e si affaccia su un mare cristallino, con fondale basso, adatto ai più piccoli, con un arenile di sabbia fine e chiara. Nella sua lunga e sinuosa estensione il litorale di Cala di Budoni assume vari nomi: Li Salineddi, Salamaghe, Lido del Sole e sa Capannizza.

La spiaggia è ricca di comfort e servizi: è accessibile ai diversamente abili e dotata di ampio parcheggio. Nella zona, inoltre, sono presenti strutture ricettive come hotel e campeggi, bar e punti di ristoro. Potrai noleggiare attrezzatura balneare. La cala è amata da quanti praticano windsurfing e dagli appassionati di immersioni subacquee e snorkeling.

Nelle vicinanze un habitat naturale di grande varietà. La macchia mediterranea, che sorge fra la sabbia, borda il litorale e lo impreziosisce di sfumature verdi. In questo paesaggio spettacolare sono presenti piccole dune, stagni e pinete, che accolgono una ricca avifauna. Nel territorio di Budoni conoscerai anche altre perle costiere: Li Cucutti, ‘colline’ in gallurese, come quelle ricoperte da rigogliosa e verde pineta che attorniano la spiaggia ampia che si immerge nel mare turchese; la bella (e mai affollata) spiaggia di Baia sant’Anna, fatta di sabbia dorata piuttosto grossa e bagnata da un mare cristallino e verde, con fondale che diventa subito profondo, e cala Ottiolu, a ridosso della piccola frazione di Porto Ottiolu, stupendo arenile di fine sabbia bianca che si immerge nel mare cristallino, molto amata e frequentata.