Magici scenari dove dire sì

Wedding in Sardegna - Stintino

Magici scenari dove dire sì

Dalle spiagge ai nuraghi, dai villaggi minerari ai palazzi storici, dai borghi ‘fantasma’ ai santuari campestri: in Sardegna le nozze da sogno diventano realtà, in cornici incantate di una terra senza tempo
nozze da sogno in scenari evocativi e poetici

Una destinazione ideale in tutte le stagioni, anche per sposarsi. Una terra evocativa, romantica e affascinante: sempre più coppie scelgono per il coronamento della loro storia d’amore gli angoli più suggestivi della Sardegna. Molti ospiti conoscono l’Isola in vacanza, ci lasciano un ‘pezzetto’ di cuore e, a volte, vengono a riprenderselo in uno dei giorni più importanti della vita. Molti dicono sì in luoghi famosi e incantati, altri in luoghi meno noti, poetici e memori di passati arcaici, nella pace bucolica o lontano dai rumori del mondo: un faro, una grotta, un pozzo sacro, i filari di un vigneto baciato dal sole, in giardini che mutano profumi e colori con le stagioni. Si celebrano nozze da sogno in gran parte dell’Isola: gli sposi ci trascorrono il pre-evento e la luna di miele, mentre spesso i loro ospiti ne approfittano per trattenersi in vacanza.

Wedding in Sardegna - Domus de Maria
Gallura, non solo glamour e spiagge mozzafiato...

Dove? In Costa Smeralda, innanzitutto. Per il mare, le spiagge, le calette, l’aria extra lusso che si respira a Porto Cervo e dintorni. Uno splendido scenario affacciato direttamente sul mare è anche l’isola di Tavolara. Non solo glamour smeraldino e bellezze costiere, nel cuore più profondo e lussureggiante della Gallura ci sono location suggestive come gli stazzi, settecenteschi insediamenti rurali, o antichi borghi, divenuti alberghi, scenari che evocano atmosfere in cui il tempo sembra essersi fermato, con casette basse in pietra, piazzali, cortili e giardini. Dimore immerse nel verde sul monte Limbara sono oggi strutture ricettive, rifugi accoglienti dove il silenzio è sovrano, cornice magica per matrimoni. Anche ad Arzachena troverai panorami mozzafiato e fascino antico per la cerimonia nuziale non solo sulla riva, anche in strutture armonizzate tra vigneti di vermentino, carignano e cannonau.

Wedding in Sardegna - Chia Capospartivento
nuraghi, castelli, terme, ex siti minerari, santuari medioevali e persino foreste

Sulla costa opposta le due mete più ambite sono Alghero e Bosa. Nel Goceano, nella Sardegna centro-settentrionale, a sorpresa, ci si sposa in boschi e foreste: come sa Fraigada, tra Anela e Bultei. In Barbagia, nel cuore dell’Isola, tante mete per il giorno più bello con il fascino della montagna e di resort rustico-chic. E poi l’Ogliastra, amatissima per il fascino selvaggio dai fidanzati pronti al grande passo. Nel Medio Campidano, elegante scenario matrimoniale è il castello di Sanluri. Una bellissima scala in pietra conduce al ‘palazzo’, mentre il patio è circondato da rigogliose piante, ideale per il banchetto nuziale all’aperto nelle stagioni più miti e per splendidi servizi fotografici. A pochi passi, immersa tra dolci colline, troverai un’altra oasi di pace e benessere perfetta per le celebrazioni: le terme di santa Maria Aquas di Sardara, già scelte dagli antichi romani, oggi luogo di trattamenti estetici e benessere. Il rito civile si svolge nel parco termale, quello religioso nell’intimo santuario medioevale.

Wedding in Sardegna - Arbus Pistis
Sposarsi a pochi metri dalla riva del mare del sud Sardegna

Poi ci sono le spiagge del sud Sardegna. Il clima mite del Mediterraneo, la calda brezza del vento, il profumo di salmastro e una vista paradisiaca accompagnano le celebrazioni all’aperto, non solo d’estate. Lungo tutta la costa meridionale ci si sposa davanti al mare, in distese di sabbia morbida e bianchissima, da Cala Sinzias di Castiadas a Santa Margherita di Pula. A Quartu Sant’Elena la scelta va dalla sala Affreschi dell’ex convento dei cappuccini sino al Poetto, sia nella parte quartese che in quella di Cagliari. A pochi metri dalla battigia, si può scegliere tra una cerimonia diurna, con il sole che fa brillare il mare blu topazio, e una cerimonia serale, con gli sposi che si giurano amore eterno con lo sfondo di un tramonto infuocato che si spegne dietro la Sella del Diavolo. Oppure c’è la scoperta di luoghi custodi di antichi e suggestivi ricordi, come il faro di Capo Spartivento a Teulada. Risalendo lungo la costa sud-occidentale altri luoghi per nozze ‘da mille e una notte’sono gli ex siti minerari di Nebida e Masua (nel territorio di Iglesias), a picco sul mare con vista sul faraglione di Pan di Zucchero. Mentre nel ‘cuore’ del Sulcis si candida ad accogliere le coppie di promessi sposi lo scenario antico dell’ex cattedrale di santa Maria di Monserrato di Tratalias.