Un panorama mozzafiato che deriva il suo nome dalla straordinaria particolarità delle falesie di porfido affioranti dal mare. La baia delle Rocce Rosse​ si apre a oriente del p​orto di Arbatax, ​frazione turistica di Tortolì, con un fondo di scogli bianchi e alte rocce di granito rosso, che conferiscono un aspetto unico ed estremamente affascinante. Il loro riflesso dona all’acqua un colore cangiante sul verde smeraldo. Qui è stata ambientata la scena finale del cult ‘Travolti da un insolito destino’ di Lina Wertmüller (1974). La composizione è unica al mondo, seppure altre falesie di porfido rosso punteggiano il litorale ogliastrino, come, per esempio, is Scoglius Arrubius, due faraglioni alti venti metri, simbolo della magnifica spiaggia di Cea, che si estende pochi chilometri a sud.

I roccioni di porfido sono una grande attrazione degli esperti tuffatori. Di fronte alla spiaggetta ‘rossa’, c’è il mare aperto. Attorno tutti i servizi utili: ampio parcheggio adatto anche ai camper, hotel, bar, punto di ristoro e locali di vita notturna particolarmente animata. Dietro le Rocce Rosse spicca la stupenda Cala Moresca, che prende il nome dalle incursioni dei pirati saraceni (is morus) che nell’VIII secolo misero a ferro e fuoco la costa. La spiaggia ha fondale limpido, ​scogli di granito, sabbia dorata e fitta vegetazione ​che borda la caletta. A pochi chilometri altre imperdibili spiagge: il Lido di Orrì, sedici chilometri di litorale fatto di insenature e spiaggette deserte, tra cui la splendida Cala Ginepro, la bella San Gemiliano, e il già citato paradiso tropicale di Cea, lunga oltre un chilometro, compresa nei territori di Tortolì e Barisardo.

Arbatax, porto turistico e commerciale della costa orientale, deve probabilmente il nome alla parola araba per ‘quattordici’, con riferimento alla quattordicesima torre di avvistamento che sorge nelle vicinanze. La località è l’insolito quanto suggestivo scenario di un appuntamento annuale di grande fascino e tradizione, il festival Rocce Rosse Blues, vetrina per musicisti di fama internazionale.