Mercatini, presepi e delizie, ecco il Natale in Sardegna

Mercatino di Natale a Cagliari

Mercatini, presepi e delizie, ecco il Natale in Sardegna

L'Isola crea legami indissolubili con il suo popolo e con i suoi ospiti. Un’affermazione quanto mai appropriata durante le festività natalizie: impossibile rinunciare all’accoglienza familiare delle comunità sarde
luci, colori, profumi e dolci melodie delle launeddas

Sfavillanti decorazioni artistiche, villaggi di bancarelle colorate, profumi e sapori di dolci tradizionali, classiche sinfonie natalizie. È l’avvolgente atmosfera che caratterizza e genera emozioni in tanti centri storici di città, paesi e borghi sardi a Natale. Casette artigianali, specialità gastronomiche, colori e melodie animano il Sulcis-Iglesiente, in particolare a Iglesias e Vallermosa. A Carbonia il villaggio di Babbo Natale è in stile Sturmtruppen, nella cornice del parco archeologico di Cannas di sotto. Dall’8 dicembre al 6 gennaio lungo le vie di Sant’Antioco va in scena il fitto calendario della seconda edizione del villaggio di Natale: eventi, serate musicali, animazione e mostre (‘i presepi nell’Isola’ e ‘il popolo di Bronzo’). Nel Medio Campidano e nell’Oristanese ti aspettano il villaggio e la casa di Babbo Natale ad Arbus e a Sanluri, il NatAles2018 di Ales, la fiera Natale a Terralba e ‘la castagnata natalizia’ di Cabras. Nel Mandrolisai spicca il mercatino di Meana Sardo, mentre da non perdere nella Barbagia di Seulo è Donus de Paschixedda, il mercatino di Natale di Esterzili, ‘paese dei presepi’. Coinvolgenti iniziative anche ad Armungia nel Gerrei, a Villaputzu nel Sarrabus e a Dolianova nel Parteolla.

Natale ad Alghero
Presepe di pane, Olmedo
Natale a Tempio
la calorosa accoglienza del capoluogo, gioia per i più piccoli

A Cagliari il ‘miracolo di Natale’ è nelle scalinate della basilica di Nostra Signora di Bonaria. Decine di casette di legno, luci, musica, idee regalo animano corso Vittorio Emanuele e piazza Yenne per ‘Cagliari coi fiocchi’. Gli occhi dei bambini risplendono tra suonatori di launeddas, elfi, maghi, ballerini e personaggi di Disney. Come non farsi tentare dalle eccellenze artigianali ed enogastronomiche? Le troverai nella corte nobiliare di Villa Ballero e alla 37esima edizione di Fiera Natale, mostra mercato ‘paradiso’ per i buongustai. Novità sono il ‘Mercatino fantasie creative di Natale’ all’Exmà, il villaggio di Natale nell’ex liceo artistico e, soprattutto, ‘Babbo Natale in piazza con gusto’, in programma nel weekend dell’Immacolata in piazza Giovanni XXIII. Anche l’hinterland del capoluogo risplende: in ‘Mulini di Natale’ e ‘Artigiani in mostra per il Natale’ a Quartu Sant’Elena , nei mercatini di Assemini ed Elmas, in Hobby&Christmas 2018 di Uta e nell’intenso programma di Selargius che prevede anche esposizioni di prodotti enogastronomici e manufatti artigianali, laboratori dedicati ai bambini, convegni sul ballo tradizionale e sull’arte del coltello sardo, rappresentazioni satiriche in campidanese. Nel paese-museo San Sperate la settima edizione del villaggio di Babbo Natale è confermata nel museo del Crudo.

Grotte is Zuddas, presepe
tantissime iniziative in tutta l’Isola accendono il Natale

Migliaia di lanterne vibranti, fatte di stoffe e stracci, illuminano bastioni, torri e palazzi del centro storico di Alghero: l’originale decorazione ‘eLucefu’ nasce da un’idea dello stilista Antonio Marras. Il lungo cartellone di eventi di Més que un Mes animerà la città catalana sino all’Epifania, passando per il Cap d’Any. Nell’elegante scalinata di piazza d’Italia a Sassari per l’Immacolata si replica il successo ‘Gospel in centro’. Musica protagonista anche a Porto Torres, dove nel fitto calendario di eventi e mostre spicca la 15esima edizione della Befana in piazza associata con il musical show. Mercatini di Natale nel Logudoro, a Bonnanaro, e nel Goceano, a Tula. In Gallura è imperdibile Da Natali a li tre Re di Arzachena: la sua piazza centrale si trasforma in un villaggio di Natale con spettacoli, mercatini, musica, degustazioni, rassegna dei presepi e pista di pattinaggio. L’animazione investirà anche le frazioni smeraldine, tra cui Porto Cervo. A Olbia il mercatino è al molo Brin, mentre al The Christmas Park di Golfo Aranci vivrai la magica atmosfera tra casa di Babbo Natale, mercatino e laboratori degli elfi. Ad Alà dei Sardi, nel fine settimana dell’Immacolata, va in scena la settima edizione di Nadale in Carrera: si aprono i portali delle domos del centro tra degustazioni, esibizioni folk, canti di tenores, sa murra e sos contos de foghìle.

Natale al museo del carbone
Natale a Cagliari
la magia del presepe tra tradizione e fantasia

Magia d’infanzia e segreto di fede, simbolo familiare e di rinascita. Il presepe in Sardegna ha una tradizione legata al mondo francescano dei cappuccini. I presepi di ieri avevano il fascino dell’essenzialità: Bambin Gesù, Maria, san Giuseppe, bue e asinello, pochi pastori e pecore. Lentischio, mirto, rami d’ulivo e muschio facevano da profumato scenario a piccoli allestimenti capaci di raccontare fede e mistero. Sul solco della tradizione, nel convento dei cappuccini di Cagliari i frati mettono in scena dal 1948 un presepe ‘meccanico’ discreto e intimo, con personaggi che si muovono sotto un cielo illuminato di stelle. Ad Assolo, borgo ai piedi della Giara, il 26 dicembre ammirerai ‘Sulla Via della Cometa’, il presepe vivente più grande dell’Isola, animato da 150 figuranti. A Santadi risplende il presepe allestito dentro la suggestive grotte is Zuddas. Uno degli appuntamenti più belli e intensi in Gallura è Notte de Chelu a Berchidda, centro del jazz e del vermentino: otto presepi a grandezza naturale, uno per ogni rione dove si esibiscono altrettanti cori polifonici. Tutte da vivere (e da assaporare) la calorosa accoglienza e la tradizione enogastronomica berchiddesi. Alla tradizione si affiancano fantasia e originalità. Nella miniera di Serbariu (Carbonia) ammirerai la mostra ‘In miniera tra i presepi’, opere di artisti contemporanei, realizzate in carta, ceramica, gesso, legno, sughero, terracotta, materiali di riciclo e persino in cristalli Swarovski. A Olmedo, nella chiesa romanica di Nostra Signora di Talia, ammirerai il presepe di pane: nella pasta fragrante sono scolpite le fattezze della sacra famiglia.

Protagonisti in quest'articolo

Potrebbero piacerti anche