L'insenatura di Cala Lunga, nella località La Punta dell'Isola di San Pietro, si presenta come una scogliera di roccia a strapiombo sul mare. Si tratta di una caletta ubicata fra La Punta e le Tacche bianche con scogliere di tufo a picco sull'acqua. Al largo, a qualche centinaio di metri dalla costa, si possono scorgere le reti finalizzate alla cattura dei pregiati tonni che poi dall'isola di Carloforte sono esportati fino in Giappone. L'Isola di San Pietro comprende le due isole minori Piana e dei Topi ed è separata dall'Isola di Sant'Antioco dal canale delle Colonne. Le sue coste sono frastagliate, con grotte e scogliere a strapiombo sul mare e sabbiose sul lato occidentale. Unico centro abitato è Carloforte, fondato nel 1738 da un gruppo di pescatori liguri provenienti però dalla tunisina Tabarka, raggiungibile in circa 30 minuti con traghetti in partenza da Calasetta e da Portovesme.