Dai graniti della Gallura alle torri della Baronìa

San Giovanni di Posada

Dai graniti della Gallura alle torri della Baronìa

Aspre rocce ricoperte di verde mediterraneo e spiagge paradisiache si alternano in un cammino che attraversa suggestivi scenari naturali e location glamour, senza dimenticare storia, cultura e tradizioni
paesaggi di pietra e mari da cartolina

Partenza da Vignola Mare, arrivo a La Caletta di Siniscola, passando attraverso le rinomate località della Costa Smeralda. Percorrerai un itinerario che si immerge nel cuore della Gallura, mostrandotene ogni aspetto. Il trait d'union è rappresentato dalle torri costiere di difesa, erette a nord e a est dalla corona spagnola per contrastare le incursioni barbaresche. Oggi impreziosiscono il paesaggio dominando su spiagge paradisiache e pittoreschi borghi di mare.

Percorso: 160 Km

Tempo di percorrenza: 33 h, divise in 6 giorni

Il cammino inizia dalla suggestiva torre di Vignola, eretta a guardia di un'antica tonnara. Il sentiero in direzione nord-est 'gioca' ad accostarsi e allontanarsi dal mare, per poi farti ammirare il chiarore della sabbia e la trasparenza del mare di di Rena Majori. Di nuovo verso l'interno, in mezzo al verde e ad ampie vallate, per poi attraversare da sud a nord Santa Teresa Gallura, passare a poca distanza da affascinanti testimonianze archeologiche e terminare la tappa ammirando il panorama dalla terrazza della maestosa Torre di Longonsardo, con vista sulla spiaggia di Rena Bianca.
shutterstock_34217167_s.teresa_spiaggia_rena_bianca_ivan_sguald
Vom höchsten Platz eines renommierten Ferienorts des Nordens von Sardinien aus, erscheint Dir der zauberhafte 'weiße Sand': Dies wird...
Piccoli borghi, come Ruoni e Porto Pozzo, e sperdute chiesette campestri inframezzano il paesaggio da Santa Teresa a Palau. Dopo un lungo tratto caratterizzato da rocce spigolose, muretti a secco, qualche casa cantoniera ed edifici in conci di granito, ecco le barche davanti alla Sciumara e le prime case palaesi. Potrai addentrarti in paese o allungare di poco il percorso prendendo la panoramica a sud con una magnifica vista sulla costa, per poi giungere alla leggendaria Roccia dell'Orso, simbolo di Palau e 'vedetta' sul mare.
Roccia dell'Orso - Palau
Auf Sardinien gibt es zahlreiche Felsen, die über die Jahrhunderte weg Formen angenommen haben, die an Lebewesen oder Formen aus der Natur erinnern...
Si torna a camminare in prossimità della costa nel territorio di Arzachena, passando per la caletta Li Capanni e le spiagge di La Mannena e Tanca Manna. Attraverserai poi Cannigione, in direzione sud per poi deviare improvvisamente a sinistra. Dopo aver attraversato il rio san Giovanni ti dirigerai verso il massiccio di Cugnana: ti attende il pittoresco borgo di San Pantaleo, affascinante mix di tradizione e glamour a due passi dalla Costa Smeralda.
San Pantaleo - Olbia
In questo tratto di costa non furono erette torri di guardia, ma sicuramente non mancano i paesaggi mozzafiato. Oltrepasserai il monte Cugnana e la riva meridionale del golfo omonimo per procedere verso Olbia. Potrai approfittarne per visitare la basilica di San Simplicio e i resti di età romana, per poi attraversare la frazione di Murta Maria e concludere la tappa ammirando i meravigliosi colori del mare di Porto Istana, circondato dal granito rosa, con le isole di Tavolara e Molara all'orizzonte.
shutterstock_198614171_olbia_porto_istana_mildax_resize

Die kleine Bucht Porto Istana liegt am Fuß von Capo Ceraso und wird von Felsen und einer üppigen Vegetation eingerahmt, die aus der typischen...

Lo sguardo volge sempre alle spiagge dell'area marina protetta di Tavolara-Punta Coda Cavallo, che ti accompagneranno alla tua sinistra. Attraverserai Porto san Paolo, Monte Petrosu e Lu Fraili prima di percorrere la bianca e lunghissima striscia di sabbia di La Cinta. Poi passerai tra le case di San Teodoro e costeggerai Porto Ottiolu e Agrustos, raggiungendo infine il paese di Budoni e ammirandone lo splendido litorale, immerso in un ricco habitat naturale.
shutterstock_223956631_agrustos_stefano_marinari_resize
Budoni, an der Küste im Nordosten Sardiniens gelegen, zeigt sich als kleines reizendes Dörfchen vor dem Hintergrund des wundervollen türkisblauen...
Il successivo centro abitato è Posada, in cui entrerai dopo aver attraversato il fiume omonimo e dove potrai ammirare il leggendario castello della Fava. Costeggerai anche lo stagno Longu prima di raggiungere la frazione marina di San Giovanni e incontrare la torre costiera più a nord della costa orientale sarda: la torre di San Giovanni, che oggi domina sul porticciolo turistico. Pochi chilometri la separano dalla tappa conclusiva del cammino, la torre di Santa Lucia, nell'omonina frazione costiera di Siniscola.
Siniscola, la Caletta
In der Provinz von Nuoro, im nördlichsten Teil des Golfs von Orosei an der Ostküste Sardiniens fallen viele Schmuckstücke aus hellem und feinem...

Mappa dell'itinerario