Nel cuore dell’Iglesiente sarai affascinato da paesaggi multiformi modellati dal tempo e dalla natura. Soprattutto da un’area di grande valore naturalistico detta Monte Linas-Oridda-Marganai, estesa per oltre 22 mila ettari e compresa nei territori di Domusnovas, Fluminimaggiore, Gonnosfanadiga, Iglesias e Villacidro. La zona è prevalentemente montuosa e morfologicamente varia: dal granitico monte Linas al massiccio calcareo del Marganai, passando per l’aspro altopiano di Oridda (alto 600 metri) che li separa e dove si estende la rigogliosa foresta di Montimannu. La punta più alta è Perda de sa Mesa (1236 metri). Nelle zone granitiche incontrerai profonde gole e spettacolari cascate, come quelle di sa Spendula, di riu Mannu e di Piscina Irgas. Qui sbocciano piante officinali (camomilla, belladonna, calendula) e altre specie endemiche. Lungo il rio Linas si troverai il corbezzolo gigante. Rigogliosi boschi di lecci coprono le zone più alte, popolati da cervi, cinghiali, daini, donnole, martore, mufloni, volpi e volatili rari come poiana, aquila reale, sparviero e grifone.