A scuola di vela

Regata velica - 52 Superseries

A scuola di vela

È arrivato il tempo di riprendere il mare, se non ora, quando?
velisti per caso e per sempre

Prendi nota, le scuole di vela riaprono in sicurezza, poche le lezioni a terra, la navigazione a vela s’insegna a bordo. S’impara presto sul campo a governare tavole e vele, da quelle più facili da manovrare alle più impegnative, dagli agili ‘monoposto’ laser, wind e kite surf, alle barche con deriva mobile dove prodiere e timoniere lavorano all’unisono tra spericolate boline e acrobatiche andature al trapezio, sino alle romantiche barche da crociera. Appena preso il mare apprenderai spontaneamente a stare in ascolto dell’atmosfera intorno, come per magia si crea un legame intimo e fisico con mare e vento, un rapporto difficile da spezzare.

Non ti resta che scegliere dove imparare ad ‘andar a vela’, le scuole sono molto diffuse lungo le coste dell’Isola, dal golfo di Cagliari a quello dell'Asinara, dal golfo di Orosei a quello di Oristano, dall'arcipelago della Maddalena alle isole del Sulcis, dalla costa gallurese alla Riviera del Corallo. Le trovi a ridosso delle spiagge più frequentate e nei circoli nautici con base nei porti e negli approdi turistici. Se sei pronto per un’esperienza full immersion, hai a disposizione i centri velici più prestigiosi. Cerca la tua scuola ideale, vale la pena cimentarsi nella navigazione più antica, quella più poetica, quella più in armonia col mare di Sardegna: sarà la più grande emozione della tua vacanza!

Cala Fighera - Sella del diavolo- Calamosca - Cagliari
Regata vicino a faro dei monaci - La Maddalena
Kite surf nel golfo degli Angeli - Cagliari
mare e vento da leader, per iniziare scegli il meglio

Dal mare arrivano nuove sensazioni, il mondo della vela è senso di libertà e fusione con l’ambiente marino. Stavolta abbandona lo sdraio sotto l’ombrellone, potrebbe bastare il tempo di una vacanza per imparare a ‘giocare’ con il vento sulle divertenti tavole e magari imparare a governare il mare sulle barche più grandi. Basta mettere piede in barca e senza quasi rendertene conto annuserai l’aria per riconoscere il vento ancora prima di sentirlo sulla pelle, guarderai il mare per decifrare i messaggi che arrivano a bordo, i cambi repentini dei colori, le increspature sulla superficie dell’acqua, apprenderai presto come tradurre i segni della natura in manovre da fare in barca. Nelle scuole si insegna la tecnica, ma il primo maestro della navigazione a vela è la tua sensibilità nel cogliere il linguaggio del mare, nel sentire le sue vibrazioni, le emozioni che trasmette. E in Sardegna il mare è bello da togliere il respiro e generoso per chi ama viverlo tra orzate e strambate.

Lo pensa anche il team di Luna Rossa, loro chiamano il nostro mare ‘paradiso dei velisti’. Parola di campioni.

Training di Luna Rossa Rossa con Cagliari sullo sfondo

Тема форума