Supramonte di Baunei, sul tetto del mondo

trekking tra Supramonte di Baunei e golfo di Orosei

Supramonte di Baunei, sul tetto del mondo

Lo pensano i trekker più esigenti e gli amanti del mare da sogno, esalta lo spirito e riaccende i sensi, accade in Ogliastra
sembrare inesplorati, un privilegio di pochi luoghi

Guardati attorno, lo percepisci già salendo l’altopiano del Golgo di Baunei, da cui si distende il Supramonte. Il paesaggio è una raffigurazione della natura primordiale, dove aleggia l’anima arcaica della Sardegna: c’è l’abisso de su Sterru, un profondissimo e misterioso pozzo carsico a imbuto accanto al circolo di pietre nuragiche che chiudono le piscinas, le conche naturali che raccoglievano l’acqua per gli antichi riti. Ci sono domus de Janas nascoste tra la vegetazione e nelle alture nuraghi che guardano Golgo e paese. Toccano l’animo questi luoghi scampati alla mano dell’uomo e affascina l’atmosfera sospesa tra incanto e stupore. Ma è solo il preludio di quello che ti attende inoltrandoti a piedi nella codula di Sisine, il letto del fiume sotterraneo che risale in foce sulla splendida spiaggia. Il percorso è agevole, con poco dislivello, si arriva al mare facendo il pieno di bellezza incontrata per strada, falesie calcaree spinte verso il cielo, canyon, grotte, forre e pinnacoli ricoperti di ginepri e macchia mediterranea, antichi ovili, animali selvatici, qualche pastore.

trekking Selvaggio Blu - Baunei
Asinelli grigi al Golgo di Baunei
capra a Baunei
a piedi fino al mare, sui vecchi sentieri di caprari e carbonai

Dal Golgo, senza guida come per Cala Sisine, prendi un sentiero che da 500 metri di altezza porta giù al mare. Il Supramonte qui cambia continuamente, archi di roccia, gole, alberi secolari e poco prima della spiaggia, l’Aguglia, il monolite calcareo che domina Cala Goloritzè. Lo dicono i climber, la vista sulla cala e sul golfo di Orosei dalla sua cima non teme confronti. E pensare che qui non c’era spiaggia sino agli anni Sessanta del XX secolo, quando la montagna franò sulla costa creando una spettacolare distesa di piccoli ciottoli bianchi, aprendo risorgenze di acqua dolce sulle rocce e regalando sulla riva nuovi colori al mare. Nuota verso il largo e guarda la cala da lontano, è un capolavoro che toglie il fiato.

Da affrontare con guide è invece l’impegnativo percorso per la splendida Cala Mariolu, che compete ad armi pari con le più belle al mondo, basterà un bagno tra le sue acque per ripagare la fatica che sarà la risalita al Golgo. La camminata da Teletottes lungo la codula di Luna è più lunga ma più facile, e la meta non è una spiaggia qualunque, giungerai nella mitica Cala Luna.

trekking a Perda Longa - Baunei
dorgali_trekking_codula_di_cala_luna.jpg
tuffi a Cala Mariolu - Baunei

Secolari tracce umane segnate sul terreno aprono varchi verso il mare. Un tempo erano passaggi per trasportare carbone, oggi sono i sentieri più amati dai trekker esperti. Scavallano gole, superano anfratti, percorrono mulattiere a strapiombo sul mare, salgono per le antiche scale di legno di ginepro addossate alle pareti, usano i passaggi in corda. La discesa per Cala Biriola è per pochi, per gli altri che non vorranno perdersi questa meraviglia e le vicine piscine di Venere, potranno arrivarci in barca da Santa Maria Navarrese.

Ma il Supramonte di Baunei riserva ben altro, è il Selvaggio Blu, uno dei più esaltanti trekking d’Europa, certamente il più lungo, dato che può durare sino a sette giorni. Si possono scegliere vari tratti dell’intero percorso da fare con guida locale, in autonomia o chiedendo l’assistenza tecnica per i passaggi più impegnativi. Lungo il percorso non ci sono luoghi di pernottamento al chiuso, si possono prenotare i rifornimenti, il trasporto dei bagagli tra una tappa e l’altra e il ritiro dei rifiuti con precise regole di conferimento.

Prima di partire per i trekking leggi le ordinanze comunali che regolano le escursioni, in alcuni casi dovrai comunicare, per motivi di sicurezza, la tua presenza dentro i meandri del Supramonte di Baunei.

Arco Lupiru - Supramonte di Baunei

Тема форума