Feste della tradizione

Sa essìda de sos Candhaleris

14 août
Sos Candhaleris - Nulvi

Il giorno 14 agosto di ogni anno nel cuore dell'Anglona, a Nulvi, si ripete l'evento civile e religioso più rilevante del territorio, Sa essida de sos Candhaleris. Tre simulacri che rendono omaggio alla Madonna Assunta. Sono tre enormi pale realizzate con materiali poveri come legno, canne e cartapesta modellati per dare spazio a sfolgoranti immagini sacre e decorazionei preziose su fondi colorati. Si tratta di tre enormi pale che richiamano l'appartenenza a tre antiche corporazioni lavorative, i gremi, dove il verde riporta alla mente i pascoli erbosi simbolo dei Pastori, il giallo le spighe dorate dei Messai e l'azzurro le profondità del cielo tanto caro alla Vergine Maria protettrice degli Artigiani.

La festa ha inizio con i preparativi che animano la chiesta di san Filippo Neri dalla viiglia del 14 agosto e prosegue con il giorno di festa vero e proprio, a cui seguono otto giorni di rituali che si chiudono nel giorno dell'ottava. Schema tipico di qualsiasi grande cerimonia religiosa in Sardegna e solo pochi centri ancora hanno conservato l'intero rituale.

I Candelieri, dopo la benedizione del sacerdote, simbolo di una antica promessa,  percorrono le vie del paese e vedono la fine del loro percorso verso sera, nella chiesa parrocchiale dedicata alla Vergine Assunta. Qui vengono deposti a corona del simulacro della dormiente, e rimangono per otto giorni come imponenti guardini che assistono ad antichi riti che hanno tutto il sapore della religiosità bizantina. Dodici confratelli, in abiti dalle fogge orientali, impersonano i 12 apostoli. L''ottavo giorno i Candelieri rientrano presso l'oratorio di san Filippo Neri dove vengono custoditi fino all'anno successivo.

Brochure/Locandina

Tappe

Nulvi

14 août

Aux alentours

Photos et vidéos