Janas, nella notte di Halloween

necropoli vista interna

Janas, nella notte di Halloween

Halloween assume in Sardegna un significato unico e profondo. Vieni a scoprirlo durante la festa di su Mortu Mortu
Is Animeddas o su Mortu Mortu, ecco la festa di Halloween sarda

Come avviene nel mondo anglosassone per la festa di Halloween, anche in Sardegna la tradizione locale vuole che in una notte d’autunno i bambini percorrano le vie del paese recitando formule dialettali in cambio di piccoli doni, solitamente frutta secca e castagne. Secondo la tradizione isolana, alla vigilia di Ognissanti si prepara una cena per le anime in viaggio a base di maccheroni freschi, vino e acqua, così da rifocillare i morti. In autunno è possibile vivere l’atmosfera e le emozioni di una delle notti più caratteristiche del folklore sardo, nota come is Animeddas o su Mortu Mortu. Una festa con radici antichissime che celebra il ricordo dei cari defunti.

Crocifisso
Lunissanti - Castelsardo
Domus de Janas, mistero e magia, luoghi incantevoli e selvaggi

La magia dei luoghi in cui si celebrano i riti è strettamente legata con la natura selvaggia e incontaminata che li circonda. Numerose domus de Janas (case delle Fate), costruzioni sepolcrali preistoriche scavate nella roccia e collegate tra loro come un villaggio dei morti, sono il simbolo di una cultura attiva e diffusa su tutto il territorio isolano a partire dal IV millennio a.C.

domus de janas
Domus de janas su motti - Orroli
Tomba dei giganti "Pascaredda" - Calangianus
tradizioni e leggende di spiriti in equilibrio tra mondo terreno e celeste

La Sardegna è una terra ricca di tradizioni e leggende di spiriti in equilibrio tra mondo terreno e celeste, piccole fate dalla voce incantatrice e di ammaliante bellezza che assumono connotazioni diverse a seconda dei luoghi dove vengono evocate. Fate benefiche o streghe capaci di malefici? Scopritelo dal vivo visitando la Sardegna durante la festa di Halloween.

Protagonisti in quest'articolo

Attrazioni e località citate