L'area archeologica, che comprende un nuraghe, un villaggio e due domus de janas, è in posizione strategica, su un torrione granitico parzialmente circondato dal fiume Tèscere. Il nuraghe complesso è realizzato con massi di granito e si caratterizza per la presenza di cavità naturali integrate da strutture murarie. Le due domus sono scavate in due massi. La prima, monocellulare, è accessibile con un ingresso sopraelevato preceduto da un breve padiglione. La seconda presenta un unico vano devastato dal cedimento del masso dove si apriva l'ingresso.