L'area archeologica si trova sulla sommità di un colle in posizione di ampio dominio sulle valli sottostanti, nel'altopiano granitico di Buddusò. La necropoli datata al 3200-2800 a.C. è costituita da circa sedici ipogei a pianta pluricellulare. Alcune delle domus presentano la riproduzione di particolari architettonici delle capanne, mentre una di queste presenta un focolare rituale di forma circolare.