Il complesso termale è tra i più importanti della Sardegna, si trova sulla riva sinistra del fiume Tirso e fu edificato sul sito urbano di "Forum Traiani". L'abitato di fondazione tardo repubblicano, fu costituito da Traiano come centro di mercato tra le comunità dell'interno e le popolazioni romanizzate dell'entroterra del golfo di Oristano. Le terme antiche "Aquae Ypsitanae", si dispongono su vari livelli e sono composte da due stabilimenti. Il primo stabilimento sfruttava le acque che ancora oggi sgorgano alla temperatura di 54 °.C. Al centro dello stabilimento si trova un'ampia piscina rettangolare per balneazioni tiepide, questa era coperta con volta a botte, mentre i lati erano porticati. Il secondo stabilimento comprende lo spogliatoio . L'approvvigionamento dell'acqua veniva assicurato, per mezzo di una efficiente rete di canalizzazione, da un sistema di pozzi e cisterne in parte alimentate dall'acquedotto romano.