Guida per i viaggiatori

Sardegna Sicura

Guida per i viaggiatori

Le risposte aggiornate per chi ha in programma un viaggio in Sardegna

1. Qual è la situazione generale?

In tutta Italia sono in vigore le misure per la ripartenza della cosiddetta 'fase 3', ossia un graduale e completo ritorno alla normalità, che fa seguito alle prime due precedenti fasi più restrittive dell’emergenza sanitaria dovuta all’epidemia Covid-19.

Non c’è nessuna limitazione alla libertà personale, con rispetto del distanziamento sociale e divieto di assembramenti.

La maggior parte delle strutture ricettive e degli esercizi commerciali sono aperti e osservano precise norme legate al distanziamento sociale, alla sanificazione e a ogni altra misura prevista dai decreti emanati dal governo nazionale e dalle Ordinanze del Presidente della Regione Sardegna.

2. Come viaggiare da, per e all’interno della Sardegna?

Sono attivi i collegamenti aerei e marittimi da e per la Sardegna, sia quelli nazionali che quelli internazionali con i Paesi membri dell’Unione Europea e del Regno Unito, con gli Stati parte dell’accordo di Schengen, con Andorra, Principato di Monaco, San Marino e Città del Vaticano. 

In tutti gli aeroporti e i porti dell’Isola i passeggeri saranno sottoposti a misurazione della temperatura corporea.

Per informazioni dettagliate sui trasporti pubblici urbani ed extraurbani, dettagliate consulta TrenItalia-Sardegna, Arst, Ctm-CA, Atp-SS, Atp-NU e Aspo-Olbia.

3. Quali sono le disposizioni da seguire prima del viaggio?

È on line la registrazione digitale per gli arrivi in Sardegna, utile a monitorare ingressi e permanenze sul territorio regionale, a maggiore tutela dei viaggiatori. I passeggeri che intendono imbarcarsi per l’Isola sono tenuti a registrarsi compilando il seguente modulo online (da pc o smartphone). Alla partenza dovrà essere presentata copia della ricevuta di registrazione.

La registrazione con le indicazioni di provenienza e destinazione può essere effettuata in qualsiasi momento dopo la prenotazione di viaggio e soggiorno, mentre la compilazione dei quesiti sullo stato di salute deve esser fatta massimo due giorni prima dell’imbarco.

Ci si può registrare anche scaricando dagli app store iOS e Android l’applicazione mobile SardegnaSicura, utile a tracciare i contatti durante la permanenza.

4. Novità su spiagge, musei, eventi, luoghi di interesse culturale e dintrattenimento?

Si può accedere alle spiagge libere e agli stabilimenti balneari rispettando distanza di sicurezza fra persone e ombrelloni. Con precise disposizioni legate a distanziamento personale e sanificazione, sono attivi luoghi di culto, musei, teatri e cinema, terme, e centri benessere, centri estivi e sale giochi, pub e locali notturni. Con misure di prevenzione, sono accessibili parchi e giardini pubblici; con ingressi contingentati, i centri per sport individuali (equitazione, golf, tennis, surf e vela), le palestre e le piscine. 

5. Come tenersi aggiornato sull’evolversi della situazione e chi contattare in caso di necessità?

Per seguire l’evoluzione la Regione Sardegna ha attivato una sezione speciale sul suo portale istituzionale. Per aggiornamenti su tutto il territorio nazionale visita lo speciale del Ministero della Salute.

È possibile, in caso di necessità, contattate le autorità sanitarie al numero telefonico 1500 attivato dal Ministero della Sanità, attivo 24 ore su 24. La Regione Sardegna ha, inoltre, messo a disposizione dei cittadini il numero verde 800311377, attivo tutti i giorni dalle 8 alle 18. In caso di estrema urgenza contatta il 118 ma non recarti autonomamente al pronto soccorso.

Ce qui pourrait également vous plaire