Estate 2021, a suon di musica

Time in jazz - Paolo Fresu tra le vigne

Estate 2021, a suon di musica

Di giorno il sound del mare, la sera al ritmo di blues, rock, un po’ di pop e tanto superbo jazz
al mare, lungo le vie dei borghi, in grotta, tra i filari d’uva e nuraghi

Artisti di valore internazionale e musicisti di avanguardie, sperimentazione e raffinata ricerca, esplorazioni di nuovi suoni e travasi tra generi e arti. Concerti e jam session sino a settembre, in luoghi di “interminati spazi e sovrumani silenzi” che apparentemente non hanno a che fare con i teatri. Ma solo sino a sera, quando la buona musica si impadronisce dei palcoscenici infiniti della natura e della storia. Cale protette da graniti rosa e dal porfido rosso, incantevoli grotte marine dall’acustica perfetta, spiagge a forma di anfiteatro, distese di campagna tra ulivi millenari e vigne di vermentino, piazze storiche e lungomari di borghi e città, muse e luoghi della memoria, ai piedi di nuraghi e in antiche città puniche.

Time in jazz 2016 - Paolo Fresu e Bombino
Cala Gonone Jazz 2015 - concerto nelle Grotte del bue marino
Time in jazz 2015 - Sant'Antonio di Gallura
a Berchidda risiede l’anima del jazz

Caratteri e sonorità in armonia con l’ambiente e con lo stile di vita. La Sardegna è sempre più terra d’elezione del jazz, grazie a un artista che ha fatto scoprire una nuova anima musicale alla sua terra. Paolo Fresu è nato nella piccola Berchidda e con lui è nato e cresciuto Time in jazz, giunto alla 34esima edizione, il cui tema è ‘stelle’ e si ispira a Dante Alighieri nel settecentesimo anniversario dalla morte del ‘sommo poeta’. A un artista con lo sguardo spesso rivolto verso gli astri, David Bowie, è dedicato ‘Heroes’, il concerto dell’11 agosto che vedrà sul palco lo stesso Fresu assieme a nomi di primo piano della scena jazzistica nazionale. Il cartello del 2021, dal 7 al 16 agosto, vedrà come location Berchidda e una quindicina di altri Comuni e località del nord dell’Isola. Gli scenari sono i paesaggi di pietra e macchia mediterranea della Gallura, tra vigne di vermentino e foreste del monte Limbara, e le piazze di piccoli paesi del Monte Acuto e del Logudoro. Fresu è anche mente di Nuoro Jazz, appuntamento di fine agosto, mentre un nuovo direttore artistico, Massimo Russino, sarà al timone di JazzAlguer in programma tra luglio e agosto sul lungomare di Alghero.

Musica sulle Bocche
Musica sulle bocche 2015 -  Valle della Luna
Musica sulle Bocche 2017
palchi emozionanti richiamano musicisti internazionali

Il jazz è ormai parte della Sardegna, lo vedi e lo senti un po’ ovunque. A Sant’Antioco, tra luglio e settembre, il Sulky Jazz Festival ha come cornici scenografiche Cala Sapone, la spiaggia di Maladroxia e il centro storico del paese. Nella costa di Dorgali la 34esima edizione del Cala Gonone Jazz, dal 24 luglio al 1 agosto, ha in programma performance dentro le Grotte del Bue Marino, rivelatesi un auditorium di straordinaria bellezza. Al rientro dalla mini-crociera, i concerti continuano al teatro comunale. L'anteprima sarà a Cagliari, dal 21 al 23 luglio. Si approda poi a Pula dal 31 luglio al 12 agosto per la XII edizione di Nora Jazz, nella sua ormai consueta veste tutta al femminile, women in jazz. Le musiciste si esibiranno nel poetico scenario dell’area archeologica di Nora, a pochi passi dal teatro romano. A Sant’Anna Arresi dal 31 agosto al 4 settembre va in scena la rassegna più longeva: Ai confini tra Sardegna e jazz da 36 anni richiama straordinari musicisti che si esibiscono ai piedi del nuraghe Arresi, insolito sito archeologico al centro del piccolo borgo. A Castelsardo, che fa parte del club dei borghi più belli d’Italia, arriva ad agosto, sotto la direzione artistica di Enzo Favata, il suggestivo Musica sulle Bocche, dove musica e paesaggio si combinano profondamente per generare un’ulteriore chiave d’ascolto.

Musiche sulle bocche - concerto  in spiaggia
Musica sulle Bocche
Musica sulle Bocche 2016 - Valle della Luna
anche i ritmi del blues sono di casa

Non solo jazz, in Sardegna c'è anche tanta voglia di blues. A inizio agosto torna Rocce Rosse Blues, con 18 appuntamenti lungo quasi tutto l'arco del mese. Dopo la Stazione dell’Arte, la sede della trentesima edizione si sposta in Piazza Barigau a Ulassai. La cornice attorno al festival è l’aspro paesaggio tra montagna e mare dell’Ogliastra. Ancora blues ma nel Sulcis, dal 21 al 25 luglio (con anteprima tra 8 e 10 luglio) ecco la 31esima edizione di Narcao Blues Festival, dove si esibiscono i maestri della cultura musicale afroamericana (blues, gospel, R&B, funky e soul). Per gli appassionati è un appuntamento imperdibile. L’estate in musica è anche a Sassari, tra fine luglio e i primi di agosto, con la 23esima edizione di Abbabula e nell’Oristanese con un appuntamento speciale: Dromos Festival anima nelle prime tre settimane di agosto Oristano e i paesi vicini con un programma che spazia su più generi. Una data per tutte, quella di San Giovanni di Sinis, a pochi passi dalla splendida spiaggia e dalla città antica di Tharros. L’acustica di queste ‘arene’ naturali sembra essere stata progettata appositamente per ascoltare musica, come nel vicino parco dei Suoni di Riola Sardo, ricavato in una cava di arenaria, dove tra fine luglio e inizio agosto sono in programma vari concerti.