Si presenterà davanti ai tuoi occhi un effetto suggestivo: si mescolano azzurro intenso del mare, dorato della sabbia, varietà cromatica delle rocce e ‘tappeto’ verde della macchia mediterranea che ricopre le colline alle spalle. Raggiungerai Portu Maga, borgata turistica di Arbus nata negli anni Novanta del XX secolo, percorrendo la strada costiera da Piscinas in direzione della Marina di Arbus, due delle ‘perle’ più lucenti della Costa Verde. Sorge sulle pendici di colline che si affacciano sul mare: da qui lo sguardo viaggia libero, verso panorami e tramonti spettacolari. Il suo litorale si distende per tre chilometri, con una spiaggia ampia e riposante, dove la parte sabbiosa è interrotta per brevi tratti da rocce piatte. La sabbia dorata, calda, a grani medi, s’immerge in acque limpide e dalle bellissime cromie, che nelle giornate di calma assumono tonalità intense grazie al riflesso del sole sul fondale basso e sabbioso. Qua e là affiora qualche scoglio, in un ambiente ricco di vita, con pesci, molluschi e flora marina, ideale per amanti di immersioni e pesca sportiva. Una particolarità è la nutrita presenza dei famosi ‘occhi di santa Lucia’, conchiglie con riflessi di madreperla. La spiaggia offre un grande parcheggio, numerosi punti ristoro, noleggio attrezzatura balneare e natanti (canoe, pattini e gommoni). Nel villaggio attorno troverai strutture ricettive, case vacanze, qualche ristorante, un’area commerciale e servizi, specie per famiglie con bimbi. Percepirai il fascino selvaggio e un po’ retrò tipico della zona: insieme a Torre dei Corsari, altro paradiso, modellato dal vento, più a nord, Portu Maga è l’unico villaggio turistico della costa arburese. È esattamente al centro della meravigliosa Costa Verde, quasi 50 chilometri di lunghe e ampie spiagge, veri e propri deserti con dune di sabbia –Torre dei Corsari, Piscinas e la spiaggia ‘parlante’ di Scivu -, interrotti da cale rocciose e scogliere che scendono a picco sul mare. Un mare spettacolare e selvaggio, raramente calmo, perciò temibile e a volte ostile. Agli estremi della costa ci sono Capo Pecora a sud, meta preferita di sub e pescatori, e a nord altre dune, le Sabbie d’Oro di Pistis. Le meraviglie più vicine a Portu Maga sono la bella Funtanazza, pionieristica località turistica, e Marina di Arbus, grande distesa sabbiosa sottile e color oro, lunga due chilometri, contornata da vegetazione mediterranea e ginepri.

Per raggiungere Portu Maga, potrai anche passare dalla provinciale 68 e prima di tuffarti nel suo mare, fare un’immersione nei siti dismessi e nei borghi minerari disabitati di Montevecchio (a Guspini) e Ingurtosu (Arbus), suggestivi esempi di archeologia industriale.