Sardegna terra di sport, a Cagliari il triathlon mondiale

Itu World Cup_Cagliari-prova di nuoto

Sardegna terra di sport, a Cagliari il triathlon mondiale

L'Isola e il suo capoluogo si confermano sede di grandi eventi internazionali: sabato 18 maggio al Poetto di scena la tappa italiana dell’ITU World Cup, il circuito mondiale di triathlon su strada
Cagliari è da quattro anni la patria del triathlon internazionale

La combinazione di bellezza e varietà dei paesaggi, clima mite e calorosa ospitalità di una popolazione depositaria di tradizioni millenarie fa della Sardegna la sede ideale per l’organizzazione di grandi eventi sportivi, nonchè meta preferita dei 'turisti attivi', di viaggiatori che intendono vivere da protagonisti la vacanza, praticando le attività sportive preferite in scenari unici e spesso incontaminati.  Da tempo le caratteristiche  paesaggistiche e le qualità organizzative sono note all’International Triathlon Union (ITU), federazione internazionale di triathlon, che anche nel 2019, per la quarta volta consecutiva, ha scelto Cagliari per ospitare la tappa italiana del circuito mondiale World Cup di triathlon, riconoscendone il grande valore come location per le gare e per il contesto ambientale e di accoglienza che accompagna le competizioni.

Itu World Cup_prova biking_Cagliari-bastione saint Remy
Itu World Cup-Cagliari-prova di biking femminile
Itu World Cup_Cagliari_prova di corsa
il Poetto, uno splendido e insolito scenario di gara per i migliori interpreti della disciplina

La Sardegna consolida la vocazione di destinazione ideale di una (tri)disciplina che riassume in sè l'essenza più profonda dello sport, comprendendo le attività fisiche per eccellenza: nuoto, bici e corsa. Il campo di gara è suggestivo: il Poetto, una bellissima e sconfinata spiaggia cittadina con pochi confronti in Europa. Le start list, maschile e famminile, registrano atleti di prima grandezza: è presente il gotha del triathlon mondiale. Sono rappresentati trenta Paesi di cinque continenti. Un nome è sufficiente per capire l’altissimo livello della competizione: il fenomenale britannico Alistair Brownlee, due volte campione olimpico, il più accrdditato tra i 63 uomini in lizza. Mentre sono 44 le donne ai nastri di partenza. I triatleti sono attesi da percorsi impegnativi nell’area del Poetto, una novità rispetto a quelli prevalentemente cittadini dell’anno scorso: è un vero e proprio circuito contornato da uno scenario spettacolare, la distesa di sabbia e il lungomare Poetto e, alle spalle, il parco di Molentargius-Saline.

Itu World Cup-Cagliari-prova di nuoto
Itu World Cup_prova di biking_Castello-Cagliari
Itu World Cup-Cagliari-prova femminile di corsa
la Sardegna si mostra al mondo come una palestra a cielo aperto

La competizione si svolge su distanza sprint: 750 metri a nuoto, quasi 20 chilometri di bici e cinque di corsa. La prova di nuoto parte dalla sabbia candida del Poetto e prevede un singolo giro di 750 metri nelle acque antistanti del golfo degli Angeli. Il percorso ciclistico, in una terra dove il biking è un’esperienza entusiasmante e totalizzante, prevede la percorrenza di cinque giri di circa quattro chilometri, un tracciato veloce e impegnativo, intervallato da curve tecniche. La prova di corsa prevede la doppia percorrenza di un anello di due chilometri e mezzo che si sviluppa prevalentemente sul lungomare Poetto. Alle 10:30 lo start della gara femminile, a mezzogiorno e mezzo il via di quella maschile. Per asssitere allo spettacolo offerto da tutte le fasi di gara potrai predenre posto nello stabilimento dell’Aeronautica militare.