vuoto

Milis

Milis, Piazza e Campanile di San Sebastiano
Città: Milis
Meteo:

Giovedì 27 Agosto 2015

Sereno
Min 19° | Max 34°

Milis è un antico borgo agricolo che sorge ai piedi del Monte Ferru. Il territorio conserva numerosi reperti archeologici, come i nuraghi Canale, Cobulas, Mura Cabonis e Su Livariu.
L’economia del paese è tipicamente agricola, ricca di aranci e vigneti da cui si producono la rinomata vernaccia e un miele particolarmente aromatizzato.
Al centro del paese si erge la parrocchiale di San Sebastiano, risalente al Diciassettesimo secolo. La chiesa di San Paolo, del Dodicesimo secolo, custodisce invece dipinti di tradizione catalana.
Da visitare l’antico Palazzo nobiliare Boyl, risalente al Settecento. Il palazzo fu utilizzato come residenza estiva da personaggi illustri tra cui Carlo Felice, Carlo Alberto, il generale La Marmora, Grazia Deledda e Gabriele D’Annunzio. Ora ospita al suo interno il Museo del costume e del gioiello sardo, visitabile su appuntamento.
Di grande interesse è il bosco di agrumi di Villa Flor, così come anche la Villa Pernis, che sorge all’interno del paese. Rinomata per la produzione di agrumi, è stata da poco restaurata e diventerà presto un centro servizi per il turismo e di ristorazione.
Proprio agli agrumi è dedicata una sagra nel mese di febbraio. L’evento più importante rimane però la Rassegna dei vini novelli della Sardegna, molto seguita e apprezzata, che si svolge ogni anno a novembre
Ad agosto si svolge il Festival Internazionale di danza e musica etnica La Vega, con la partecipazione di numerosi gruppi etnici di tutto il mondo.

Milis è un antico borgo agricolo che sorge ai piedi del Monte Ferru. Il territorio conserva numerosi reperti archeologici, come i nuraghi Canale, Cobulas, Mura Cabonis e Su Livariu.
L’economia del paese è tipicamente agricola, ricca di aranci e vigneti da cui si producono la rinomata vernaccia e un miele particolarmente aromatizzato.
Al centro del paese si erge la parrocchiale di San Sebastiano, risalente al Diciassettesimo secolo. La chiesa di San Paolo, del Dodicesimo secolo, custodisce invece dipinti di tradizione catalana.
Da visitare l’antico Palazzo nobiliare Boyl, risalente al Settecento. Il palazzo fu utilizzato come residenza estiva da personaggi illustri tra cui Carlo Felice, Carlo Alberto, il generale La Marmora, Grazia Deledda e Gabriele D’Annunzio. Ora ospita al suo interno il Museo del costume e del gioiello sardo, visitabile su appuntamento.
Di grande interesse è il bosco di agrumi di Villa Flor, così come anche la Villa Pernis, che sorge all’interno del paese. Rinomata per la produzione di agrumi, è stata da poco restaurata e diventerà presto un centro servizi per il turismo e di ristorazione.
Proprio agli agrumi è dedicata una sagra nel mese di febbraio. L’evento più importante rimane però la Rassegna dei vini novelli della Sardegna, molto seguita e apprezzata, che si svolge ogni anno a novembre
Ad agosto si svolge il Festival Internazionale di danza e musica etnica La Vega, con la partecipazione di numerosi gruppi etnici di tutto il mondo.

Nelle vicinanze

Milis, Piazza e Campanile di San Sebastiano
paesi
Milis è un antico borgo agricolo che sorge ai piedi del...
Bonarcado, Santuario della Madonna di Bonaccattu
paesi
Bonarcado sorge ai piedi del Montiferru, un territorio...
Narbolia, Chiesa di San Pietro
paesi
Narbolia sorge ai piedi dei monti di Santu Lussurgiu. Il...
Zeddiani, Chiesa della Madonna delle Grazie
paesi
Zeddiani è un piccolo paese abitato fin dall’epoca nuragica...
cascata sos molinos santulussurgiu
sorgenti e cascate
Sono piccole cascate formate dal Rio Molinos in una...
Paulilatino, pozzo di Santa Cristina
aree archeologiche
L'area archeologica di Santa Cristina è ubicata nell'...
Monte Ferru, esemplari di mufloni
montagne
Il Monte Ferru rappresenta la più ampia formazione...
Nurachi, giardini pubblici
paesi
Paese di origine antichissima, si trova nella zona centro...
Paulilatino, Pozzo sacro di Santa Cristina
paesi
Il nome di Paulilatino molto probabilmente deriva dalla...
Dal 03.09.2015 al 06.09.2015
Dal 29.08.2015 al 30.08.2015
Dal 09.08.2015 al 06.09.2015
Dal 26.07.2015 al 31.08.2015
Dal 04.09.2015 al 13.12.2015
Brochure Mamoiada
Dal 20.08.2015 al 30.08.2015
Dal 22.08.2015 al 29.08.2015
Dal 10.07.2015 al 10.10.2015
Dal 26.06.2015 al 30.10.2015