vuoto

Isola di Tavolara

Spunta sul mare con pareti verticali come una montagna di calcare e granito alta oltre 500 metri. Nell'isola l'ecosistema si è conservato intatto in virtù dei difficili approdi che nei secoli l'hanno preservata dagli interventi antropici. Il settore orientale, zona militare, è inaccessibile. Al contrario nella striscia di terra bassa, chiamata Spalmatore di Terra, si trovano spiagge, un porticciolo, due ristoranti tipici e qualche casa. Insieme alle vicine isole Molara e Molarotto, su cui vivono 150 esemplari di mufloni, oggi è un parco marino. I suoi bordi granitici sono attraversati da grotte e nicchie. Sulla striscia sabbiosa Spalmatore di Terra crescono gigli di mare mentre la roccia è ricoperta da cespugli di ginepro, elicriso, rosmarino e lentisco. Ma sull'isola di Tavolara ci sono anche da bellissimi esemplari di flora come l'Erodium coricum, una varietà di geranio, e l'Asperula deficiens, rarissima, che qui ha trovato l'habitat ideale. Si racconta che nel secolo scorso Carlo Alberto, re di Piemonte e Sardegna, sbarcato sull'isola a caccia delle mitiche capre dai denti d'oro (fenomeno causato da un'erba che lascia quei riflessi), ne fosse rimasto affascinato al punto da nominare il suo unico abitante, Paolo Bertolini, ''re della Tavolara''. D'estate Tavolara si raggiunge facilmente da Olbia. Le acque della riserva, caratterizzate dal blu dei paesaggi sottomarini, possono essere esplorate con immersioni guidate in vari luoghi. Ad esempio, a sud di Tavolara, a Teddja Liscia, astree, stelle rosse, cernie, ma anche gorgonie gialle appaiono tra gli anfratti e i cunicoli nei blocchi di calcare. Fra le località della costa vicina all'isola, la spiaggia La Cinta, lunga circa 5 km, ricoperta di sabbia bianchissima in cui si sente il profumo di ginepri, rosmarini, lentischi, è un ambiente naturale unico al mondo. Da alcuni anni Tavolara fa da sfondo ad un'interessante rassegna cinematografica estiva, che coinvolge artisti di grande fama e richiama un pubblico appassionato. L'isola di Tavolara è raggiungibile via mare partendo da Porto San Paolo. Nel periodo estivo ci si arriva anche con imbarcazioni private da Olbia e Golfo Aranci. 

Nelle vicinanze

isole
Spunta sul mare con pareti verticali come una montagna di...
riserve marine
L'area marina di Tavolara si estende nella parte nord...
spiagge
Punta Molara si trova nella località Monte Petrosu, nel...
Tavolara vista dall'isola Piana
spiagge
La spiaggia dell'Isola Piana - Isola dei Cavalli presenta...
Dal fondale chiaro e trasparente al blu intenso dell'Isola di Tavolara
spiagge
La spiaggia si trova nella località di Capo Coda Cavallo,...
spiagge
Punta Est si trova nella località di Capo Coda Cavallo, nel...
Loiri Porto San Paolo, roccia a forma di tartaruga a Cala Ghjlgolu
spiagge
La Cala Ghjlgolu si trova nella località Vaccileddi, nel...
Sfumature turchesi di fronte alla spiaggia bianca di Salina Manna
spiagge
La spiaggia di Salina Manna si distende in uno dei tratti...
Capo Coda Cavallo, insenatura di Baia Salinedda
spiagge
La spiaggia si trova si trova in località Capo Coda Cavallo...
Dal 11.07.2016 al 01.09.2016
Dal 16.09.2016 al 18.09.2016
Dal 29.08.2016 al 11.09.2016
Dal 25.08.2016 al 28.08.2016
Dal 15.07.2016 al 09.10.2016
Dal 15.07.2016 al 09.10.2016
Dal 20.08.2016 al 29.08.2016
Dal 02.09.2016 al 18.12.2016
Dal 22.07.2016 al 04.12.2016