vuoto

Foresta di Monte Olia

Monti, foresta di Monte Olia

La foresta di Monte Olia, è situata all'interno del comune di Monti e ha una superficie complessiva di 2236 ettari. Questa è una delle attrattive naturalistiche più interessanti della zona con vista sul parco naturale popolato da numerose specie di animali tra cui uccelli rapaci, cinghiali, caprioli e mufloni. Di sicuro interesse per il visitatore sarà il Belvedere di Sa Turrida dal quale si ha una panoramica eccezionale sull'intera vallata di Olbia, dall'isola di Tavolara sino al Monte Limbara, per proseguire al lago Coghinas. All’interno della foresta si possono ammirare degli scenari naturalistici veramente interessanti. La vegetazione si caratterizza per la presenza di distesi boschi di leccio e di numerose piante di corbezzolo ed erica. Nei rimboschimenti più recenti, realizzati nell’ultimo ventennio, oltre alle diverse specie di conifere, sono state impiegate diverse latifoglie autoctone tra cui Quercus ilex, Quercus suber e Quercus pubescens. Rimboschimenti di sole latifoglie sono stati eseguiti nella parte orientale del Complesso Demaniale per ricoprire alcune aree rese rade dagli incendi che hanno interessato nel tempo questo territorio. Si tratta di giovani sugherete, impiantate dopo il passaggio dell'incendio. In località Conca Ossas è presente un nucleo artificiale di roverella. Molto importante è anche la presenza della macchia mediterranea che si distribuisce uniformemente in tutta la foresta.

Come arrivare

La foresta è raggiungibile percorrendo la strada statale che da Monti conduce ad Alà dei Sardi all'altezza del km 12.

Informazioni

Per ulteriori informazioni sulla foresta e sulla possibilità di poter avere a disposizione una guida per visitarla, si consiglia di contattare il capo cantiere: Nuccio Tucconi - cell. 320 4331211 - tel. 0789 44055. Dal punto di vista turistico, in località Monte Olia, nella zona circostante il centro servizi principale, sono presenti alcuni fabbricati adibiti sia all'attività degli operatori forestali sia all’accoglienza dei visitatori; la zona circostante è anche munita di una vasta area di ristoro ben attrezzata e facilmente fruibile in tutto l'arco dell'anno. Da segnalare inoltre, in località Sa Toa un area destinata a campeggi estivi ed un laghetto artificiale meta di numerose gite e di saltuari pic-nic.

Nelle vicinanze

Monti, foresta di Monte Olia
foreste
La foresta di Monte Olia, è situata all'interno del comune...
foresta bolostiu ala dei sardi
foreste
A 700 m slm, nel territorio di Alà dei Sardi, nella zona...
Monti, la salita al santuario di San Paolo
paesi
  Situato al centro della Gallura a pochi minuti dall'...
Alà dei Sardi, complesso di Nurattolos
paesi
Alà dei Sardi sorge a quasi 700 m slm su un altopiano...
Telti, roccia in località San Bachisio
paesi
Adagiato su un'altura fitta di sughere e olivastri il paese...
Bitti, foresta demaniale Sos Littos
foreste
La foresta di Sos Littos-Sas Tumbas, nei comuni di Alà dei...
Buddusò, necropoli di Ludurru
aree archeologiche
La necropoli è scavata in un affioramento granitico dell'...
Monte Limbara
montagne
Il monte Limbara è un complesso montuoso di natura...
Buddusò, domus de janas di Ludurru
paesi
Il paese sorge nella parte meridionale dell'altopiano di...
Dal 23.02.2017 al 28.02.2017
Dal 05.02.2017 al 04.06.2017
Dal 17.02.2017 al 31.05.2017
Dal 17.02.2017 al 21.05.2017
Dal 04.02.2017 al 05.03.2017
Dal 18.12.2016 al 26.02.2017
Dal 28.01.2017 al 04.03.2017
Dal 04.02.2017 al 04.03.2017
23.02.2017