vuoto

Bitti

Panoramica del paese di Bitti

Importante centro del nuorese, Bitti si trova a 549 metri sul livello del mare, al confine con la nuova provincia di Olbia-Tempio. È uno dei centri più conosciuti del nuorese ed il più importante della parte settentrionale della Barbagia. Questo borgo pastorale deve la sua recente notorietà al gruppo musicale dei ''Tenores de Bitti'', la cui interpretazione del canto polifonico tradizionale sardo ha conquistato estimatori in tutta Europa. Secondo molti studiosi, il dialetto di Bitti sarebbe la parlata sarda più simile al latino. La storia di Bitti ha origini lontanissime. Il territorio fu abitato già durante la preistoria e lungo tutto il periodo nuragico. In particolare, il sito archeologico di Su Romanzesu testimonia l'esistenza di antichi insediamenti umani. La struttura architettonica del paese rispecchia la struttura agro pastorale, con case grandi e basse e con vicoli molto stretti che avvolgono il centro storico del paese.

Perchè visitare

Sulla piazza Giorgio Asproni si trova l'ottocentesca chiesa di San Giorgio Martire, nella cui casa parrocchiale si può visitare una piccola collezione di reperti archeologici. Non lontano dal paese in direzione di Orune (la strada è segnalata da cartelli ma non semplice da seguire) è il tempio nuragico a pozzo di Su Tempiesu, costituito da vari ambienti - realizzati con grandi pietre basaltiche squadrate - che ospitano il pozzo sacro, che attingeva a una vena d'acqua utilizzata per scopi rituali. Nelle campagne attorno a Bitti si incontrano una serie di chiese campestri (tra queste Santo Stefano e Babbu Mannu, cioè Spirito Santo) che, in occasione delle ricorrenze annuali, si animano di feste. Da ricordare alcuni uomini nati in questo comune, che si sono battuti per i diritti della Sardegna e del popolo sardo. Tra questi Giuseppe Musio, magistrato e senatore del Regno d'Italia, e il deputato Giorgio Asproni.

Nelle vicinanze

Panoramica del paese di Bitti
paesi
Importante centro del nuorese, Bitti si trova a 549 metri...
Bitti, museo della civiltà contadina
musei
Il Museo è ospitato nelle sale di una casa che riproduce l'...
Tenores di Bitti
musei
Il primo museo sardo del "canto a tenore" è situato nel...
Orune, fonte sacra di Su Tempiesu
aree archeologiche
Il tempio è situato in località Sa Costa 'e Sa Binza,...
Bitti - complesso di Romanzesu
aree archeologiche
Romanzesu è tra i più importanti complessi abitativi e...
Budduso, Nuraghe Loelle
aree archeologiche
L'area archeologica è situata in una zona granitica dell'...
Lollove, Panorama
paesi
Visitare un borgo abbandonato è come fare un viaggio nel...
Buddusò, domus de janas di Ludurru
paesi
Il paese sorge nella parte meridionale dell'altopiano di...
I monti di Oliena visti dall'Ortobene
montagne
Il monte Ortobene si erge alle porte della città di Nuoro,...
Dal 17.02.2017 al 31.05.2017
Dal 17.02.2017 al 21.05.2017
Dal 04.02.2017 al 05.03.2017
Dal 28.01.2017 al 04.03.2017
Dal 18.12.2016 al 26.02.2017
23.02.2017
Dal 04.02.2017 al 04.03.2017
Dal 05.02.2017 al 04.06.2017
Dal 23.02.2017 al 28.02.2017