Sabbie sottili, morbide e chiare si rigonfiano in piccole dune costellate di gigli di mare. Alle spalle, separate da pini, le acque rossastre dello stagno e delle saline, da cui la spiaggia prende il nome. Le Saline è una delle perle del territorio di Calasetta, da cui dista pochi chilometri, nell’isola di Sant’Antioco, la più grande per estensione dell’arcipelago del Sulcis. L’acqua, trasparente in riva, sfuma verso il largo in ogni tonalità di azzurro. Il fondale è limpido e degrada dolcemente, così da permettere una balneazione serena ai nuotatori meno esperti e ai più piccoli.

La spiaggia è dotata di ampio parcheggio, chiosco-bar, noleggio attrezzatura balneare, camping e hotel. È meta ideale per i surfisti ed è amata da chi pratica pesca subacquea o desidera immergersi a fare snorkeling. Nello stagno trova cibo e ristoro una ricca e tipica avifauna. In periodi meno affollati, ammirerai da vicino magnifici esemplari di fenicotteri rosa, aironi e cavalieri d’Italia.

Vicino alle Saline, altre due spiagge (quasi) cittadine, la spiaggia Grande e quella di Sottotorre. All’interno del territorio di Calasetta, l’isola di Sant’Antioco ha tratti raggiungibili soltanto in barca e con escursioni a piedi o in mountain bike. Risplendono gioielli come, a nord-ovest, la suggestiva spiaggia di Mangiabarche col caratteristico faro sullo scoglio di fronte e, sulla costa occidentale, Cala Lunga, un fiordo d’acqua verde smeraldo che dal mare aperto conduce a una distesa di sabbia riparata da venti e correnti marine e immersa nella macchia mediterranea.