vuoto

Fichi d'India

Gustosi fichi d'India

Pianta originaria dell'America Meridionale, il fico d'India si è ambientato benissimo anche in molte regioni dell'Italia meridionale tra cui la Sardegna.

I frutti hanno la superficie ricoperta di areole con spine irritanti. Hanno una forma oblunga con colorazioni che vanno dal giallo al rosso-viola. La polpa interna ha lo stesso colore della buccia e contiene numerosi semi. Ha un sapore dolcissimo.
In Sardegna la pianta è da secoli utilizzata per dividere terreni agricoli o da pascolo soprattutto nella zona del Campidano e della Marmilla. È presente e diffusa in tutte le zone costiere dell'Isola.

La caratteristica di questa pianta, diffusa dagli spagnoli nel XVI secolo in tutto il bacino del Mediterraneo, è dovuta alla sua grande capacità di adattarsi alle condizioni di terreno più disparate.

Dal fico d'india si può ricavare un ottimo e pregevole liquore e una sapa (concentrato di succo e polpa) di eccellente qualità e prelibatezza. Sempre da questo frutto si può ricavare una varietà di marmellata unica e di assoluta prelibatezza gradita anche sopra le sebadas, i famosi dolci di formaggio che vengono solitamente ricoperti di miele o zucchero.

Nelle vicinanze

Teti, santuario di Abini
aree archeologiche
Il villaggio-santuario di Abini, situato lungo il fiume...
Teti, Museo Archeologico Comprensoriale
musei
Il museo ospita i materiali archeologici provenienti dal...
Teti, villaggio di S'Urbale
aree archeologiche
Il villaggio è situato nella regione del Mandrolisai  verso...
Austis, Sa Crabarissa
paesi
Austis è immersa nelle montagne del Mandrolisai ed è...
paesi
Ollolai nasce sul monte San Basilio Magno, immerso in una...
Nughedu Santa Vittoria, museo naturalistico
musei
È allestito all'interno dell'Oasi di Assai, uno splendido...
aree archeologiche
Sul fiume Tino si trova un'antica gualchiera ad acqua,...
Panoramica del Lago di Gusana
laghi e stagni
Il lago di Gusana venne realizzato tra il 1959 e il 1961...
paesi
Sorgono è stato il capoluogo del Mandrolisai ed è tutt'oggi...
Dal 04.02.2017 al 04.03.2017
23.02.2017
Dal 18.12.2016 al 26.02.2017
Dal 28.01.2017 al 04.03.2017
Dal 16.12.2016 al 26.02.2017
Dal 04.02.2017 al 05.03.2017
Dal 17.02.2017 al 21.05.2017
Dal 17.02.2017 al 31.05.2017
Dal 26.02.2017 al 28.02.2017